UEFA Euro 2016 vs UEFA Euro 2020

Il campionato europeo di calcio 2016, noto anche come UEFA Euro 2016 o Francia 2016. E’ la 15ª edizione del torneo di calcio per squadre nazionali maschili organizzato dalla UEFA. La fase finale viene ospitata dalla Francia dal 10 giugno al 10 luglio 2016. In precedenza, la stessa nazione aveva ospitato le edizioni del 1960 e del 1984.

La principale novità nel formato riguarda l’allargamento del numero di partecipanti da 16 a 24. Riprendendo la formula che caratterizzò i campionati mondiali dal 1986 al 1994.

La vittoria del torneo garantirà il diritto di partecipazione alla Confederations Cup 2017. Tuttavia, in caso di vittoria da parte di Germania oppure Russia a partecipare sarà la finalista sconfitta. Come in tutte le altre edizioni precedenti degli europei disputate dal 1984, non ci sarà la finale per il terzo posto.

Logo e slogan UEFA Euro 2016


Il logo ufficiale del torneo è stato presentato nel giugno 2013, durante una cerimonia al Pavillon Cambon Capucines di Parigi: raffigura la coppa con i colori della bandiera nazionale e altri disegni stilizzati.

Nell’ottobre successivo, l’UEFA ha annunciato lo slogan ufficiale della competizione: «Le Rendez-Vous» («incontro, appuntamento» in francese).[4]

Canzone ufficiale UEFA Euro 2016

La canzone ufficiale, This One’s for You, è stata composta dal DJ francese David Guetta e cantata dalla svedese Zara Larsson. Guetta, oltre a essere l’ambasciatore musicale del torneo, ha tenuto un concerto sul Champ-de-Mars il 9 giugno 2016.

Pallone UEFA Euro 2016

Il Beau Jeu, pallone ufficiale di EUFA Euro 2016
Il pallone ufficiale del torneo è stato presentato il 12 novembre 2015 dall’ex calciatore Zinédine Zidane. La sfera, su cui sono presenti i colori della bandiera della Francia, ha il nome di «Beau Jeu». Presenta delle linee blu che riprendono lo stile dell’Adidas Brazuca utilizzato nel mondiale 2014 disputato in Brasile, contenenti dettagli arancioni e argentati che formano le scritte “EURO” e “2016”.

Mascotte UEFA Euro 2016

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Campionato europeo di calcio § Mascotte.
La mascotte dell’Europeo è “Super Victor”, un supereroe bambino, il cui nome è stato votato direttamente dal pubblico, e ha prevalso su “Driblou” e “Goalix”. È stato presentato ufficialmente il 18 novembre 2014, in occasione dell’incontro tra Francia e Svezia.

PS4 UEFA Euro 2016 gioco ufficiale per appassionati!

Fase a gironi UEFA Euro 2016

Regolamento
Si qualificano agli ottavi di finale le prime 2 squadre classificate di ogni gruppo più le 4 migliori squadre terze classificate.

Se due o più squadre dello stesso girone sono a pari punti al termine della fase a gironi, per determinare la classifica si applicano i seguenti criteri nell’ordine indicato:

1 maggior numero di punti nelle partite disputate fra le squadre in questione (scontri diretti);
2 miglior differenza reti nelle partite disputate fra le squadre in questione;
3 maggior numero di gol segnati nelle partite disputate fra le squadre in questione.
Se alcune squadre sono ancora a pari merito dopo aver applicato questi criteri, essi vengono riapplicati esclusivamente alle partite fra le squadre in questione per determinare la classifica finale. Se la suddetta procedura non porta a un esito, si applicano i seguenti criteri:

1 miglior differenza reti in tutte le partite del girone;
2 maggior numero di gol segnati in tutte le partite del girone;
3 migliore condotta fair play al torneo, calcolata partendo da 10 punti per squadra, che vengono decurtati in          questo modo:
4 ogni ammonizione: un punto;
5 ogni doppia ammonizione o espulsione: tre punti;
6 ogni espulsione diretta dopo un’ammonizione: quattro punti;
7 migliore posizione nel ranking UEFA per nazioni.
Se due squadre che hanno lo stesso numero di punti e lo stesso numero di gol segnati e subiti si sfidano nell’ultima partita del girone e sono ancora a pari punti al termine della giornata, la classifica finale viene determinata tramite i tiri di rigore, purché nessun’altra squadra del girone abbia gli stessi punti al termine della fase a gironi.

Disciplina UEFA Euro 2016
Un calciatore verrà automaticamente squalificato per la gara successiva se:

gli sarà comminata un’espulsione (in caso di condotta violenta la squalifica può essere ampliata a due o più turni);
gli saranno comminate due ammonizioni in due partite differenti.
Il calciatore che riceve una singola ammonizione viene definito “diffidato”. Le diffide vengono automaticamente cancellate alla fine dei quarti di finale, onde evitare che un calciatore diffidato possa essere squalificato per la partita finale in seguito ad una ammonizione in semifinale[61].

Premi in denaro UEFA Euro 2016
La UEFA ha stabilito un totale di 301 milioni di euro, rispetto ai 196 milioni ripartiti durante l’europeo 2012, da ripartire tra le varie squadre del torneo in questo modo:

Partecipazione alla fase finale del torneo: € 8 000 000;
Pareggio in un match dei gironi: € 500 000;
Vittoria in un match dei gironi: € 1 000 000;
Raggiungimento degli ottavi di finale: € 1 500 000;
Raggiungimento dei quarti di finale: € 2 500 000;
Raggiungimento della semifinale: € 4 000 000;
Perdente della finale: € 5 000 000;
Vincitrice della finale: € 8 000 000.
In virtù di questo, una squadra può ottenere al massimo un premio di 27 milioni di euro, vincendo tutte le gare disputate dai gironi alla finale, o un minimo di 8 milioni di euro, nel caso in cui perda tutte le gare disputate.

e nel 2020???

l Campionato europeo di calcio 2020 o UEFA Euro 2020 sarà la 16ª edizione del massimo torneo di calcio per squadre nazionali maggiori maschili continentale organizzato dalla UEFA. In occasione del 60º anniversario dalla nascita del torneo, la fase finale non avrà luogo in una singola nazione, ma in 13 distinte città europee. Le semifinali e la finale si disputeranno al Wembley Stadium di Londra.

Stadi

Il 19 settembre 2014, l’UEFA ha reso noto ufficialmente e in via definitiva le tredici città selezionate per ospitare l’edizione 2020 del primo Campionato europeo di calcio in modalità itinerante: Copenaghen, Bucarest, Amsterdam, Dublino, Bruxelles, Bilbao, Budapest, Glasgow, Baku, Roma, Monaco di Baviera, San Pietroburgo e Londra. Quest’ultima ospiterà le semifinali e la finale della competizione al nuovo Wembley, tutte le altre invece ospiteranno tre partite di fase a gironi, inoltre le prime otto città saranno sede degli ottavi, le altre quattro saranno teatro dei quarti

grazie a Wikipedia 

I commenti sono chiusi.